lunedì 12 settembre 2011

Il corpo rappresentato


 Ovvero, la rappresentazione del corpo

Quali che ne siano le cause, nella civiltà occidentale la morfologia del corpo umano, ma soprattutto di quello maschile e salvo rare eccezioni, ha perso definitivamente ogni relazione con la funzione che la determinava e non rappresenta altro che la realizzazione di un desiderio identificativo (il corpo che si vorrebbe “essere” per apparire  attraenti) o di un  desiderio di possesso. E’ un corpo falso  dietro cui resta nascosta e intatta tutta la nostra sensazione di inadeguatezza.

2 commenti:

  1. il seguito de "il corpo coperto"?

    RispondiElimina
  2. non logicamente, ma ovvio che una connessione ci sia

    RispondiElimina